Categorie
Aggiornamenti

Aifa approva pillola Merck e antivirale Remdesivir

La Commissione tecnico scientifica dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha dato il via libera a due antivirali per la cura del Covid. I due farmaci autorizzati sono il molnupiravir (pillola della Merck) e il remdesivir (prodotto dalla Gilead Sciences) per il trattamento di pazienti non ospedalizzati per Covid-19 con malattia lieve-moderata insorta da poco e con condizioni cliniche concomitanti considerate specifici fattori di rischio per l’evoluzione della malattia in forma grave.

Trattamenti: durata e dosaggio

Il trattamento con molnupiravir consiste nell’assunzione di 4 compresse (da 200 mg) 2 volte al giorno per 5 giorni. A distribuire il farmaco alle Regioni sarà la Struttura Commissariale dal 4 gennaio e per prescriverlo sarà necessario utilizzare un registro di monitoraggio a cui si potrà presto accedere online sul sito dell’Agenzia. 

Per quanto riguarda, invece, il trattamento con remdesivir, che consiste in una somministrazione endovenosa, la durata è di 3 giorni. Anche in questo caso è previsto l’utilizzo di un registro di monitoraggio a cui ci si potrà collegare attraverso il sito dell’Agenzia da domani 30 dicembre 2021.

Per quest’ultimo antivirale l’Ema ha recentemente autorizzato l’uso per i soggetti non in ossigeno-terapia ad alto rischio di Covid-19 grave: il farmaco può essere somministrato fino a 7 giorni dall’insorgenza dei sintomi. 

 

Fonte: www.quotidiano.net

Condividi: