Categorie
Aggiornamenti

Coronavirus, dalla Cina altri 30 milioni di dollari per l’OMS

La Cina, Paese che per primo ha sperimentato l’emergenza coronavirus, ha annunciato di voler donare altri 30 milioni di dollari a favore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e ha espresso la sua solidarietà dopo che Trump ha deciso temporaneamente di non finanziare l’organizzazione accusandola di aver “portato avanti la disinformazione della Cina” sul COVID-19.

Ecco quanto riportato in un tweet della portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, Hua Chunying: “La Cina ha deciso di donare altri 30 milioni di dollari in contanti all’OMS per sostenere la battaglia globale contro il COVID-19, in particolare per rafforzare i sistemi sanitari nei Paesi in via di sviluppo”.

Occorre ricordare che già l’11 marzo la Cina ha donato all’OMS 20 milioni di dollari. Secondo il gigante asiatico “in questo momento cruciale sostenere l’OMS è sostenere il multilateralismo e la solidarietà globale”. In queste settimane da più parti alla Cina è stata chiesta maggiore trasparenza sulla gestione delle prime fasi dell’epidemia.

Fonte: www.adnkronos.com

Condividi: