Categorie
Aggiornamenti

Coronavirus e didattica a distanza: nasce #LaScuolaContinua

L’emergenza coronavirus sta mettendo a dura prova tutti i settori della vita pubblica e la scuola non è da meno. L’appello lanciato dal Ministero dell’Istruzione per fronteggiare la crisi da COVID-19 si è materializzato in un progetto innovativo per la didattica a distanza a cui hanno aderito Google, IBM, Cisco, WeSchool e TIM.

#LaScuolaContinua (questo il nome del progetto in questione) è nato con l’intento di supportare le comunità del sistema scolastico durante il periodo di chiusura delle scuole: lo scopo è far sì che studenti e insegnanti possano proseguire l’attività didattica usando gli strumenti digitali messi a loro disposizione. In questo modo è possibile scongiurare il rischio che i ragazzi perdano la scuola per un lasso di tempo indefinito, compromettendo l’esito dell’anno scolastico.

#LaScuolaContinua, in cosa consiste

#LaScuolaContinua è stato ideato dalla virologa Ilaria Capua e promosso dall’Associazione Copernicani (il supporto metodologico è del Centro Studi Impara Digitale). Il progetto si rivolge a una folta community composta da scuole, docenti e dirigenti, fornendo loro piattaforme gratuite per la creazione di classi digitali e la condivisione di contenuti. Attraverso strumenti specifici è possibile fare videolezioni a distanza e verificare l’apprendimento degli alunni. Tutto questo è possibile grazie alla tecnologia, qualunque sia quella che si decide di adottare.

Contenuto bloccato: accettare utilizzo dei cookie e ricaricare la pagina per visualizzarlo

Supporto a docenti e dirigenti

#LaScuolaContinua supporta docenti e dirigenti in tre modi.

  1. Piattaforme: i professori hanno a loro disposizione un manuale del docente e numerose guide in grado di aiutarli nell’utilizzo delle migliori piattaforme per la didattica a distanza.
  2. Community: i docenti che la compongono possono sostenersi a vicenda per quanto riguarda l’aspetto didattico e metodologico, sfruttando via e-mail un help desk specializzato.
  3. Q&A con Ilaria Capua: webinar di approfondimento con la virologa ideatrice del progetto per avere informazioni precise sul COVID-19, nel corso dei quali risponderà a tutte le domande proposte dai professori.

#LaScuolaContinua, come funziona e come partecipare

Come spiegato nei paragrafi precedenti, il progetto #LaScuolaContinua è stato sviluppato con lo scopo di garantire la didattica durante l’emergenza, trasformando nella versione online la classica didattica “frontale” tra studenti e docenti.

Della community possono fare parte tutti i professori. Accedendo alla sezione “Board”, docenti alle prime armi o avanzati hanno la possibilità di consultare decine di guide, così da apprendere la metodologia per svolgere attività online a distanza: condivisione dei materiali, spiegazione, verifiche interattive e lavori di gruppo. Questo è possibile grazie alle soluzioni fornite da Google, Cisto e WeSchool.

Per suggerimenti o dubbi sulle piattaforme o le metodologie digitali da adottare, altri professori e gli esperti della community sono a completa disposizione. Questa è la pagina ufficiale della piattaforma #LaScuolaContinua.

Condividi: