Categorie
Aggiornamenti

Coronavirus, scoperto possibile farmaco per neutralizzarlo

Notizie positive giungono dall’Università olandese di Utrecht. I ricercatori stanno studiando un farmaco che sarebbe capace di neutralizzare il Sars-CoV2: si tratta di un anticorpo monoclonale che è in grado di riconoscere la proteina utilizzata dal virus per attaccare le cellule respiratorie umane.

La ricerca è stata pubblicata sul sito BioRxiv e gli studiosi hanno sottolineato che occorreranno alcuni mesi prima che il farmaco in questione possa essere messo a disposizione. Dovrà, infatti, essere prima sottoposto a sperimentazione per avere risposte certe sulla sua sicurezza ed efficacia.

Come agisce il farmaco

Sulla superficie del coronavirus si trova la proteina Spike. Come agisce il farmaco in qualità di anticorpo monoclonale? Impedisce alla proteina incriminata di aggredire le cellule, facendo sì che il virus non possa penetrare al loro interno per replicarsi. Le ricerche fin qui condotte mostrano le potenzialità di questo anticorpo che potrebbe essere utilizzato per trattare e prevenire il COVID-19.

I ricercatori erano già all’opera su un anticorpo contro la SARS quando è esplosa l’emergenza coronavirus. Nel corso dello studio si sono resi conto che gli anticorpi capaci di bloccare la prima malattia avevano effetto anche sulla seconda. Per poter appurare l’efficacia del farmaco, sono necessari ulteriori test rigorosi, ma il gruppo di ricercatori dell’Università olandese spera di convincere un’azienda farmaceutica a produrlo.

Secondo gli studiosi, produrre questo farmaco richiederebbe una quantità di tempo inferiore rispetto allo sviluppo di un vaccino per il nuovo coronavirus.

Fonte: www.ansa.it

Condividi: