Categorie
Aggiornamenti

Coronavirus, una sostanza naturale può bloccarlo

I ricercatori dell’Università Federico II di Napoli e dell’Università di Perugia hanno individuato una sostanza naturale in grado di bloccare l’entrata del coronavirus nelle cellule. Si tratta di molecole di natura steroidea già presenti nel nostro organismo: alcune di esse sono acidi biliardi prodotti nel fegato e nell’intestino dal metabolismo del colesterolo e capaci di fermare l’infezione quando la carica virale non è elevatissima.

Sostanza naturale blocca coronavirus

In particolare le sostanze sarebbero in grado di interferire nel legame tra la proteina Spike e il recettore Ace2 inibendolo di circa il 50%. La direttrice del Dipartimento di Farmacia dell’Università di Napoli Angela Zampella ha spiegato che esse sono del tutto naturali e presenti anche in alimenti come la liquirizia e l’olio d’oliva.

Lo studio rappresenta un primo passo per la stesura di un protocollo terapeutico da proporre all’attenzione dell’Agenzia Italiana del Farmaco. Come spiegato dagli studiosi, l’approccio sviluppato non consentirà di trattare pazienti con problemi respiratori gravi perché in questo si è dimostrato più efficace il trattamento con il plasma iperimmune. Tuttavia ciò consentirebbe un uso immediato nei pazienti infetti con la possibilità di ridurre in modo drastico i tempi per l’esecuzione di trial clinici.

Ad arrivare a queste conclusioni, che verranno pubblicate sul sito BioRxiv sono stati i gruppi del dottor Bruno Catalanotti, della professoressa Angela Zampella, della dottoressa Adriana Carino e di Stefano Fiorucci. Coinvolti nel progetto vi sono poi stati anche i gruppi della microbiologia e delle malattie infettive dell’Università di Perugia.

Fonte: www.notizie.it

Condividi: