Categorie
Aggiornamenti

Coronavirus, scoperto gene chiave per vaccino in anticorpi umani

Un team di ricercatori americani ha scoperto negli anticorpi umani un gene chiave per il vaccino anti-Covid che ha la capacità di colpire la proteina Spike con cui il virus attacca le cellule bersaglio; in questo modo viene bloccato il legame virus-cellula che rende possibile la proliferazione dell’infezione nell’organismo umano. I risultati della ricerca sono stati ottenuti analizzando 300 anticorpi umani contro il coronavirus: si tratta di un lavoro importante che consentirà lo sviluppo di vaccini efficaci.

Il bersaglio della proteina è il recettore Ace2 presente nelle cellule umane; per legarsi a questo bersaglio, la proteina Spike del coronavirus usa un’area specifica chiamata Rbd: questo significa che i vaccini più efficaci sono quelli in grado di colpire proprio la zona Rbd.

L’efficacia degli anticorpi anti-Rbd

Il gruppo guidato da Yuan Meng dello Scripps Research Institute di La Jolla, California, ha individuato 294 anticorpi anti-Rbd. Dopo averli esaminati ha scoperto che un gene della famiglia Ighv (detto Ighv3-53) è quello maggiormente usato per attaccare l’Rbd della proteina Spike. Secondo gli studiosi, inoltre, gli anticorpi Ighv3-53 hanno bassi tassi di mutazione e hanno il potere di inibire con forza il nuovo coronavirus.

Fonte: www.adnkronos.com

Condividi: