Categorie
Aggiornamenti

Covid Cina, attesi 5 vaccini da usare nel Paese

In Cina non è ancora stato diffuso il piano di vaccinazione per 1,4 miliardi di persone, ma i vari governi provinciali hanno avviato gli ordini per l’acquisto dei vaccini anti-Covid. Stando a quanto riportato da Reuters, il Ministro degli Esteri Wang Yi ha solo dichiarato che gli sviluppatori stano accelerando la fase finale di sperimentazione. A queste parole si aggiungono quelle della vicepremier Sun Chunlan che ha detto che nel corso del primo anno saranno distribuite 600 milioni di dosi.

Cinque vaccini

In Cina sono attesi cinque vaccini sviluppati da quattro produttori che li hanno testati in vari Paesi, tra cui Egitto, Russia, Brasile e Messico. Questi vaccini potrebbero essere usati anche negli Stati Uniti, in Giappone e in Europa, ma solo se supereranno il processo di certificazione.

Questo è il motivo per cui inizialmente i vaccini cinesi saranno distribuiti internamente, con l’intento poi di renderli disponibili a condizioni convenienti per i Paesi in via di sviluppo.

Un rappresentante della China National Pharmaceutical Group ha dichiarato a novembre che l’azienda ha richiesto l’approvazione in Cina per il vaccino Sinopharm. Gli altri prodotti da altre case farmaceutiche sarebbero stati approvati per la somministrazione in emergenza su categorie particolarmente esposte come le persone a rischio e gli operatori sanitari.

Fonte e foto: Open

Condividi: