Categorie
Aggiornamenti

Covid Israele: per i vaccinati riaprono musei, teatri e palestre

In Israele riaprono le palestre, i musei, i teatri e gli hotel alle persone vaccinate con entrambe le dosi del vaccino anti-Covid. Per attestare l’avvenuta vaccinazione, sarà necessario esibire un apposito certificato o “pass verde£. Il Ministero della Sanità ha preso questa decisione dopo aver considerato altamente efficace la copertura garantita dal vaccino Pfizer.

Su Twitter, l’annuncio è stato dato dal Ministro della Sanità Yuli Edelstein pubblicando un post in cui ha scritto che più di 3,2 milioni di israeliani possono ora finalmente tornare a frequentare i luoghi della cultura e i centri sportivi. Stiamo parlando di circa un terzo della popolazione totale formata da 9,3 milioni di persone.

Riaprono anche i centri commerciali

Da ieri sono nuovamente aperti anche i centri commerciali, seppur la capienza massima consentita sia del 30%. L’appello, comunque, è sempre quello di continuare a seguire le regole che aiutano a prevenire il contagio, cioè indossare la mascherina, praticare il distanziamento sociale e lavarsi sempre le mani.

Fonte: www.adnkronos.com

Condividi: