Categorie
Aggiornamenti

Covid Regno Unito, testato farmaco per immunità immediata

Un gruppo di scienziati nel Regno Unito sta eseguendo dei test per verificare l’efficacia di un nuovo farmaco che potrebbe rivelarsi utile contro il Covid-19. Nello specifico il medicinale potrebbe proteggere chi è stato esposto al virus impedendogli di sviluppare la malattia. Questo è quanto è stato riportato sul The Guardian.

Con questa terapia a base di anticorpi si potrebbe ottenere un’immunità immediata e potrebbe essere usata come trattamento d’emergenza per pazienti ricoverati in ospedale o categorie a rischio.

Chi ha sviluppato il farmaco

Il farmaco è stato sviluppato da University College London Hospital (Uclh) e AstraZeneca, e nello studio sono stati coinvolti anche altri ospedali britannici e una rete di 100 siti in tutto il mondo. La speranza del gruppo di ricerca è che questo cocktail di anticorpi possa proteggere dal coronavirus per un periodo di tempo compreso tra i 6 e i 12 mesi. In caso di approvazione, il medicinale potrebbe essere disponibile a partire da marzo-aprile e i primi a riceverlo saranno le persone esposte al Covid-19 negli otto giorni precedenti.

L’importanza del farmaco

In attesa che tutta la popolazione venga vaccinata, questo farmaco potrebbe svolgere un ruolo importante nel debellare la pandemia grazie alla protezione immediata che promette di offrire.

Ecco quanto ha dichiarato Catherine Houliha, virologa dell’Ulch: “Il vantaggio di questo medicinale è che ti dà anticorpi immediati. Potremmo dire ai partecipanti alla sperimentazione che sono stati esposti: «Sì, puoi avere il vaccino». Ma non potremmo assicurare loro che li proteggerà dalla malattia, perché ormai è tardi: i vaccini attuali non conferiscono immunità prima di un mese”.

Fonte: www.ansa.it

Condividi: