Categorie
Aggiornamenti

Covid Regno Unito: possibile vaccinarsi anche nelle farmacie dei supermercati

Nel Regno Unito il vaccino anti-Covid potrà essere somministrato anche nelle farmacie dei supermercati. Lo ha stabilito il governo per far sì che la campagna di vaccinazione possa proseguire in maniera celere, così da vaccinare entro metà febbraio le prime quattro categorie di persone che hanno la priorità.

La sperimentazione avrà inizio il 25 gennaio in un esercizio commerciale di Birmingham.

A Birmingham il primo centro di vaccinazione in un negozio

Il vaccino nelle farmacie era stato autorizzato dalle autorità britanniche già a partire da lunedì 11 gennaio. Ora questa possibilità è stata concessa anche ai supermercati al fine di immunizzare ogni giorno quante più persone possibili. In merito all’iniziativa si è espresso il presidente di Asda Roger Burnley, la prima catena che ha deciso di aderire al progetto: “Siamo incredibilmente orgogliosi di fornire questo servizio e desideriamo fare tutto il possibile per aiutare il governo ad accelerare il lancio del programma di vaccinazione“.

Il marchio si è messo a disposizione per supportare a livello nazionale lo stoccaggio e la distribuzione delle dosi di vaccino, e per l’occasione si è anche avvalso della collaborazione di un team di farmacisti altamente qualificati e con esperienza nei programmi di vaccinazione. Il negozio di Birmingham sarà trasformato per l’occasione, creando all’interno dell’area farmacia un centro di vaccinazione vero e proprio.

Tutti i punti vendita della catena saranno aperti ogni giorno dalle 8 alle 20 e l’obiettivo è quello di somministrare quotidianamente circa 250 dosi. Chi dovrà sottoporsi a vaccino potrà scegliere in prima persona dove effettuare l’iniezione.

Fonte: www.notizie.it

Condividi: