Categorie
Aggiornamenti

Covid, ricambio d’aria per ostacolarlo in casa

La diffusione del virus può essere contrastata anche in casa. Come? Attraverso il ricambio d’aria. Questo consiglio giunge dall’Istituto Superiore di Sanità, secondo il quale bisogna aprire le finestre per 10 minuti ogni ora, così da ostacolare la circolazione del virus negli ambienti domestici chiusi.

Cosa consiglia l’Iss

Negli ambienti domestici abbiamo una scarsa attenzione ai ricambi dell’aria e questo può rappresentare un elemento di criticità per la diffusione delle particelle virali di SARS-CoV-2″. Lo ha dichiarato Gaetano Settimo del Dipartimento Ambiente e Salute dell’Istituto Superiore Sanità, nel corso di una conferenza stampa sull’analisi della situazione epidemiologica.

“Tutti gli impianti domestici di condizionamento non ricambiano l’aria ma movimentano l’aria già presente; quindi, se non correttamente gestito attraverso un ricambio con l’apertura delle finestre, ciò può rappresentare un rischio perché c’è una concentrazione di inquinanti chimici oltre alla criticità per la presenza di più soggetti”, ha spiegato l’esperto.

Secondo Settimo, dunque, “è importante aprire finestre e balconi almeno 5-10 minuti una volta all’ora“. Un consiglio che tutti siamo chiamati a seguire per evitare che il virus possa circolare liberamente nei luoghi chiusi.

Fonte: www.notizie.it

Condividi: