Categorie
Aggiornamenti

Vaccino Covid, Germania: accordo con BioNTech per 30 milioni di dosi

La Germania vuole avere il maggior numero di dosi di vaccino anti-Covid a disposizione, così da raggiungere l’immunità di gregge nel più breve tempo possibile. Per farlo ha stretto un accordo con l’azienda farmaceutica BioNTech per ottenere 30 milioni di dosi del vaccino sviluppato in collaborazione con Pfizer.

Si tratta di una decisione presa in autonomia sul fronte vaccini dopo le polemiche per l’inizio in ritardo della campagna di vaccinazione in Germania rispetto agli Stati Uniti e al Regno Unito.

Campagna di vaccinazione in Germania

Grazie all’accordo con BioNTech, la Germania potrà contare su un numero sufficiente di dosi con cui immunizzare 68 milioni di cittadini entro la fine del 2021, così da raggiungere quanto prima l’immunità di gregge.

Oltre all’accordo con BioNTech, il Paese riceverà 55,8 milioni di dosi del vaccino Pfizer in seguito agli accordi presi con la Commissione Europea (12 milioni di dosi arriveranno entro il primo trimestre del 2021) e altri 50,5 milioni di dosi del vaccino Moderna in arrivo nei prossimi mesi dopo l’OK dell’Ema.

Ecco la conferma di un portavoce del Ministero della Salute tedesco: “La Germania avrà a disposizione entro la fine dell’anno 1,3 milioni dosi di vaccino Biontech-Pfizer. Entro la fine di gennaio 3-4 milioni di dosi. Entro la fine del primo trimestre del 2021, 11-13 milioni. Si tratta di 670 mila dosi alla settimana“.

Fonte: www.notizie.it

Condividi: