Categorie
Aggiornamenti

Vaccino anti-Covid, Pfizer, Italia riceverà 13,51% delle dosi riservate all’Europa

Notizia delle ultime ore è che l’accordo tra Pfizer e la Commissione UE per l’acquisto di 300 milioni di dosi di vaccino anti-Covid sarà uno degli argomenti discussi oggi dal collegio dei commissari. Stando a quanto trapelato, l’Italia riceverà il 13,51% delle dosi del vaccino Pfizer-BioNTech riservate all’Unione Europea.

La Commissione UE ha spiegato che “la ripartizione delle dosi avviene sulla base della popolazione di ciascun Stato membro rispetto al totale degli abitanti dell’UE” e il dato viene ricavato da fonti Eurostat. La percentuale di dosi da dare all’Italia potrebbe però aumentare.

Come ha reagito l’Italia

L’annuncio della Pfizer è stato commentato con soddisfazione dalla sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa: “È una bellissima notizia quella della Pfizer sul vaccino, peraltro l’azienda non ha accorciato i tempi come invece sembrava inizialmente. Va ricordato che questo vaccino ha bisogno di due dosi e soprattutto della registrazione, aspettiamo quindi con cautela, come ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza”.

Ecco anche le prole dell’infettivolgo Massimo Galli dell’Ospedale Sacco di Milano: “Non ho ancora abbastanza dati per poter fare una valutazione, ma Anthony Fauci ha dichiarato che i risultati dell’efficacia di questo vaccino sono straordinari, quindi sì, è una bellissima notizia“.

Fonte: www.quotidiano.net

Condividi: