Categorie
Aggiornamenti

Variante Covid, Bassetti: “Vaccino funzionerà, troppo rumore per nulla”

Nel corso di un’intervista all’Adnkronos Salute l’infettivologo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova e componente dell’Unità di crisi Covid-19 della Liguria, si è espresso in merito alla variante inglese del nuovo coronavirus, dichiarando che “c’è stato troppo rumore per un qualcosa peraltro senza fondamento scientifico; l’annuncio è del ministero inglese, ma senza una pubblicazione scientifica su una rivista ‘peer-review'”.

Prosegue Bassetti:

“In un laboratorio di genomica inglese è stato trovato che il coronavirus pare aver avuto una mutazione che però non inficia sulla mortalità e sull’aggressività del virus, ma aumenta la contagiosità del 70%. Non è una dato però approvato scientificamente. I virus normalmente mutano, ci sono state già altre segnalazioni sul coronavirus e il virus dell’influenza, ad esempio, ha mutazioni velocissime mentre questo un po’ meno. Quindi era già successo e ci sono pubblicazioni su ‘Nature’, è dunque probabile che questa mutazione sarà trovata anche in Italia, ma non dobbiamo temere nulla“.

Efficacia del vaccino contro la variante inglese

Il vaccino anti-Covid “funzionerà anche contro la variante inglese. La mutazione, anche se presente, riguarda una piccola parte del codone virale, quindi una piccola parte del genoma, una piccola parte della proteina ‘Spike’, mentre il vaccino è indirizzato verso una grande proteina Spike: per cui, anche se cambia una minima parte, non cambia la struttura portante. Il vaccino funziona e funzionerà. E anche se ci saranno mutazioni in futuro, si possono modificare i vaccini”.

Fonte: www.quotidiano.net

Condividi: