Categorie
Aggiornamenti

Crociere, ripartono rispettando misure anti-Covid

Domenica 16 agosto dal porto di Genova è salpata la prima nave da crociera del periodo post lockdown. Si tratta della MSC Grandiosa con a bordo circa 1000 persone, di cui l’80% italiani; dagli altri porti saranno poi imbarcati altri passeggeri per un totale di 2500 ospiti.

Gli scali sono a Civitavecchia, Napoli, Palermo e La Valletta. La compagnia ha deciso di lasciare vuote 250 cabine, cioè circa un decimo del totale, qualora dovesse essere necessario usarle per qualche evenienza.

Procedure per l’imbarco ai tempi del Covid

Dalla mattinata di domenica 16 agosto sono partite le procedure per l’imbarco. Ogni passeggero è arrivato al terminal seguendo le fasce orarie a lui assegnate durante il check-in. Stando a quanto indicato nel protocollo, è stato eseguito lo screening che prevede il controllo della temperatura, un questionario sanitario per appurare la situazione clinica di ogni ospite e un tampone antigene Covid-19 prima di imbarcarsi.

Concluse queste fasi e solo dopo aver ricevuto l’esito del test, i passeggeri ritenuti idonei sono saliti sulla nave. Ogni ospite ha ricevuto in omaggio un braccialetto MSC for Me, utile non solo per le operazioni in modalità contactless (ad esempio pagamenti e apertura delle porte), ma anche per il tracciamento dei contatti di prossimità.

Al pari dei passeggeri, anche i membri dell’equipaggio sono stati sottoposti a procedure di screening, inclusi tre test Covid effettuati in momenti diversi e un periodo di isolamento prima di avviare le attività a bordo della nave da crociera. Altri test saranno eseguiti con una frequenza regolare e lo stato di salute di ogni membro dell’equipaggio sarà attentamente monitorato.

Fonte e foto: www.quotidiano.net

Condividi: