Categorie
Aggiornamenti

Emilia Romagna, le spiagge riaprono il 23 maggio

La stagione balneare in Emilia Romagna avrà ufficialmente inizio sabato 23 maggio. La regione anticipa l’apertura delle spiagge rispetto alla data prevista di lunedì 25 maggio.

Si riapre, ma con una raccomandazione

Andrea Corsini, assessore regionale al Turismo e Trasporti, ha spiegato la decisione: “Dopo la pubblicazione dei protocolli con le linee guida balneari post emergenza coronavirus, diversi stabilimenti si sono organizzati e sono pronti e attrezzati per garantire servizi in sicurezza già dai prossimi giorni. Abbiamo quindi ritenuto fosse giusto, dopo la lunga chiusura, consentire di accogliere i primi clienti già da questo fine settimana”.

Quindi si riapre, ma con una raccomandazione ribadita dalla Regione: al fine di garantire sicurezza e distanziamento tra le persone, è doveroso evitare l’assembramento solo in alcune aree della spiaggia.

Linee guida per gli stabilimenti balneari

Le linee guida post coronavirus per gli stabilimenti balneari prevedono le seguenti misure.

  • Ogni ombrellone deve avere una superficie minima di 12 metri quadrati e tra i paletti degli ombrelli e delle file devono esserci 3-4 metri distanza.
  • Le attrezzature da spiaggia (ad esempio, lettini e sedie sdraio sulla battigia) devono avere una distanza di 1,5 metri l’una dall’altra.
  • Per ogni ombrellone o postazione sono previste numerazione e assegnazione.
  • Steward appositamente formati devono accompagnare i bagnati all’ombrellone o al lettino.
  • I pasti devono essere ordinati mediante servizio di delivery con consegna e consumati sotto il proprio ombrellone o in aree di ristorazione che consentono il distanziamento sociale.
  • Le aree giochi per bambini devono essere delimitate e l’accesso deve essere consentito a un numero massimo di presenze.
  • Servizi igienici, cabine e docce devono essere pulite e disinfettate ogni giorno e ad ogni cambio di clientela.

Gli accessi contingentati valgono anche per le spiagge libere.

Fonte: www.ilrestodelcarlino.it

Condividi: