Categorie
Aggiornamenti

Paziente Covid, medici del Cotugno lo accompagnano a vedere il mare

Dopo una lunga battaglia contro il coronavirus durata un mese e mezzo, un paziente dell’Ospedale Cotugno di Napoli ha potuto rivedere il mondo con i suoi occhi, anche se per un breve lasso di tempo. Il paziente, ormai negativizzato e prendendo tutte le precauzioni possibili, ha potuto veder esaudito un suo desiderio, quello di rivedere il mare dopo la faticosa degenza: a realizzare il sogno è stato lo stesso personale medico.

Il Dottor Giuseppe Fiorentino ha scattato la foto dell’evento condividendola sui social; il post è stato accompagnato dalla seguente frase: “Il vantaggio di un gruppo eccezionale, di persone che amano il loro lavoro e i pazienti, di pazienti che entrano in sintonia con il personale. Il cuore su tutto“. La foto immortala il paziente con gli occhi intenti a guardare il cielo e i medici che guardano lui.

L’umanità del personale ospedaliero

In un’intervista per Fanpage.it il dottore afferma:

“Cerchiamo di dare sempre un minimo di normalità quando possiamo. Questo è un paziente che si è negativizzato, non infettivo. Questa è stata un’eccezione che conferma la regola, lo stiamo riabituando alla vita. È uno dei pazienti che è da più tempo qui, circa un mese e mezzo. Ha avuto una serie di complicanze dovute al Covid. Noi cerchiamo di realizzare i loro desideri, anche con una marmellata, per normalizzare la loro vita. Questo per noi è già un successo”.

Il paziente, come tutti quelli affetti da COVID-19, hanno un unico desiderio, che è quello di rivedere il mondo. Quando è stato accompagnato all’esterno, lasciando la stanza alle sue spalle, non è riuscito a proferire parola perché è stato lo stupore a parlare per lui. Una storia ricca di speranza e umanità che vale sempre la pena raccontare.

Fonte e foto: www.fanpage.it

Condividi: