NORME DI PREVENZIONE SUGGERITE DAI TECNICI DEL GOVERNO

Con l’arrivo dei primi casi di coronavirus in Italia è subito scattato il panico. I numerosi decreti del Governo e ordinanze regionali, che sembrano aver rallentato la pandemia, hanno avuto al contempo pesanti effetti collaterali e dei costi sociali enormi. Misure restrittive ritenute da taluni eccessive e mal sopportate da un crescente numero di italiani. Anche un gruppo consistente e in crescita di scienziati blasonati, medici specialisti e giuristi si sono espressi contro i metodi di prevenzione adottati e perfino a sfavore delle terapie adottate che, in alcuni casi, sono considerate una delle cause delle migliaia di decessi. Coronavirus.it, dunque, nasce proprio con l’obiettivo di provare, attraverso notizie accertate e positive, ad esorcizzare le paure recondite degli italiani. Il Covid-19, sebbene non sia un virus da sottovalutare, attraverso i giusti avvertimenti e consigli può e deve essere limitato quanto più possibile.

Fermo restando che il coronavirus in Italia sia al momento una realtà concreta e drammatica, stiamo cercando, attraverso il nostro lavoro, di diffondere quanto più di positivo ci sia sull’argomento. Lo scopo non è quello di ignorare i pericoli del Covid-19 ma di provare a rendere il panico da contagio quanto più razionale possibile. Il nostro consiglio, dunque, resta sempre quello di seguire norme e consigli governativi, per il benestare non solo del singolo ma dell’intera comunità. Buona lettura!

Lasciaci i tuoi dati per ricevere aggiornamenti sulla situazione:

  Dichiaro di aver letto - e compreso - in ogni sua parte il contenuto della privacy policy, relativamente al trattamento dei Miei Dati Personali da parte della Società per le finalità esplicitate.

  Autorizzo il trattamento dei miei dati per comunicazioni commerciali e/o promozionali

Categorie
Aggiornamenti

Covid, in Puglia scoperta proteina che misura rischio mortalità

Elvira Grandone, responsabile dell’Unità di Ricerca Emostasi e Trombosi dell’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo a Foggia, ha coordinato uno studio interessante su una proteina che è in grado di misurare il rischio di mortalità. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Thrombosis and Hemostasis. Stando allo studio, l’abbassamento dei livelli di […]


Continua a leggere
Categorie
Aggiornamenti

Vaccino di Oxford, riprende la sperimentazione

La sperimentazione del vaccino di Oxford, prodotto dall’azienda farmaceutica AstraZeneca e dal centro di Pomezia, era stata interrotta per via di una reazione sospetta manifestata da un paziente nel Regno Unito (uno dei 50mila volontari), per la precisione un’infiammazione spinale. Ora però ci sono risvolti positivi perché la sperimentazione è ripartita. Il comitato tecnico indipendente […]


Continua a leggere
Categorie
Aggiornamenti

Vaccino anti-Covid in formato spray, test in arrivo

I ricercatori britannici dell’Imperial College di Londra stanno per avviare le sperimentazioni del vaccino anti-Covid sotto forma di spray nasale. Le dosi arriverebbero dal naso ai polmoni per poter rafforzare il sistema immunitario in maniera più specifica rispetto ai vaccini tradizionali. Due saranno i vaccini usati come apripista, che sono già in fase di sviluppo: […]


Continua a leggere
Categorie
Aggiornamenti

Vaccino anti-Covid, in Cina prime dosi a novembre

A novembre o a dicembre in Cina potrebbero essere disponibili le prime dosi di vaccino anti-Covid. La Cina, come ben ricordiamo, è stato il primo Paese ad affrontare l’emergenza e ora già nei prossimi mesi la popolazione potrebbe ricevere le prime vaccinazioni. A darne l’annuncio un’esperta del Centro cinese per la prevenzione e il controllo […]

Categorie
Aggiornamenti

Coronavirus: “Stop a doppio tampone negativo per fine contagiosità”

Gli scienziati del Pts (Patto trasversale per la scienza) stanno chiedendo a gran voce di mettere fine al protocollo del doppio tampone negativo per dichiarare conclusa la contagiosità di un paziente affetto da coronavirus. La richiesta è rivolta al Governo, al Ministro della Salute e al Comitato tecnico scientifico per l’emergenza coronavirus. Già da diverso […]