Categorie
Aggiornamenti

Proposta di matrimonio su tuta anti-Covid

Se da un lato l’emergenza coronavirus ha messo a dura prova chiunque rendendo fragili le relazioni umane e facendo rimandare matrimoni sognati da tempo, dall’altro in molti ha rafforzato la volontà di condividere la vita e le sue sfide con la persona amata. È così che un infermiere di Torre Santa Susanna ha deciso di chiedere la mano della sua fidanzata in modo anticonvenzionale e decisamente in linea con i tempi attuali dominati dal Covid.

Giuseppe Pungente, questo il nome del giovane operatore sanitario di 32 anni, ha fatto la proposta di matrimonio durante il servizio nel reparto di Pneumologia dell’Ospedale di Ostuni scrivendo la fatidica domanda “Mi vuoi sposare?” sulla tuta anti-Covid da lui indossata. Il momento è stato raccontato attraverso un post su Facebook:

“Risultato tra i primi positivi al Covid, in prima linea nella lotta contro il virus e sempre tra i primi ad essere vaccinato, ho maturato l’idea che la vita vera è fatta di piccole e semplici cose, come gli amici più cari, la famiglia d’origine e quella futura, insieme a te Carmen Pinto. Auguro a tutti un anno di rinascita”.

Questo è il testo che accompagna la foto in cui è immortalato tra le corsie dell’ospedale mentre indossa la sua tuta anti-contagio con la proposta alla sua amata taggata sul social. Tra i commenti è possibile leggere anche la risposta della diretta interessata: “Siii”.

Fonte: www.adnkronos.com

Condividi: