Categorie
Aggiornamenti

UE, misure di contenimento per evitare nuovi lockdown

Per dire no a nuovi lockdown e prevenire una possibile seconda ondata di contagi da coronavirus, l’Unione Europea corre ai ripari stilando un documento programmatico. Per far sì che il tempo non vado sprecato, chiede ai Paesi membri di unire le forze per attuare misure ancora più restrittive fino a settembre.

Proprio di questo avrebbero parlato Giuseppe Conte e Angela Merkel durante l’incontro di ieri: “Dobbiamo assolutamente evitare una seconda ondata di Covid”, queste le parole della cancelliera tedesca.

Nuove misure di contenimento

I vari capi di Stato non hanno alcuna intenzione di abbassare la guardia e di farsi cogliere impreparati qualora una seconda ondata di contagi dovesse abbattersi sull’Europa. Quali sono quindi le nuove misure di contenimento contemplate nel piano dell’Unione Europea? Si tratta di alcuni capisaldi su cui si sono basate le politiche di contenimento adottate durante i mesi più difficili dell’emergenza e non solo, cioè da marzo sino ad oggi.

Tra i rimedi migliori:

  • la protezione delle categorie più deboli, come anziani e persone affette da patologie respiratorie o che potrebbero aggravare il quadro clinico in caso di contagio (pressione, diabete, malattie cardio-vascolari);
  • il rafforzamento dei sistemi sanitari regionali e nazionali;
  • l’isolamento dei contagi e il tracciamento relativo;
  • la vaccinazione di massa dell’influenza stagionale, per impedire il collasso delle strutture ospedaliere come è avvenuto nei mesi passati.

Fonte: www.notizie.it

Condividi: