Categorie
Aggiornamenti

Vaccino AstraZeneca sicuro, USA: “Rischio trombosi non aumenta”

Negli Stati Uniti è stata condotta una sperimentazione per valutare la sicurezza e l’efficacia del vaccino sviluppato da Oxford e AstraZeneca. Quello che è emerso è che si tratta di un siero “sicuro e altamente efficace“: i risultati di oggi non fanno altro che confermare quanto dichiarato dall’Ema.

Nessun problema di sicurezza

I dati raccolti mostrano che il vaccino AstraZeneca è stato efficace “al 79%” nel fermare il Covid nei pazienti sintomatici (80% tra chi aveva 65 anni o più) e al 100% nel prevenire lo sviluppo della malattia in forme gravi.

Dallo studio americano non sono emersi “problemi di sicurezza” per quanto concerne la formazione di coaguli di sangue: tra i 21.583 partecipanti a cui è stata somministrata almeno una dose del vaccino non sono stati riscontrati aumenti né del rischio di trombosi né di eventi legati alla trombosi.

Nella sperimentazione sono stati coinvolti 32.449 volontari provenienti dagli Stati Uniti, ma anche dal Perù e dal Cile. Ann Falsey, professore di Medicina dell’University of Rochester School of Medicine e co-lead Principal Investigator per lo studio, ha affermato che è stato “entusiasmante vedere risultati di efficacia simili nelle persone di età superiore ai 65 anni per la prima volta“.

Qualora l’Agenzia del farmaco USA dovesse approvare AstraZeneca, l’azienda è pronta “al lancio di milioni di dosi in tutta l’America“.

Fonte: www.quotidiano.net

Condividi: