Categorie
Aggiornamenti

Vaccino anti-Covid, entro fine anno 60 milioni di dosi

“Nel contratto che abbiamo firmato per vaccino anti-Covid le prime 60 milioni di dosi saranno distribuite entro la fine dell’anno. Certo, stiamo parlando di un ‘candidato’ vaccino, anche se il più promettente, ma è bello che l’Italia sia in testa in questa sfida”. A parlare è il Ministro della Salute Roberto Speranza, che esprime la sua soddisfazione per il ruolo del Paese anche a livello mondiale.

“Ho lavorato molte ore con i miei colleghi ministri di Germania, Francia, Olanda proprio per recuperare un ruolo importante per l’Europa. Dentro questo vaccino c’è tanta Italia, non solo perché sono stato uno dei primi ministri a firmare l’accordo (per il vaccino Oxford-Astrazeneca, Ndr) ma anche perché molta della progettazione e della realizzazione del vaccino ha a che fare con l’Italia. Saranno coinvolte realtà importanti, una con sede a Pomezia, un’altra ad Anagni”.

In conclusione Speranza ha aggiunto che il nostro “è uno dei Paesi più avanti nella farmaceutica. È un settore in cui l’Italia vuole essere fino in fondo in campo, per essere sempre più un Paese attrattivo. Abbiamo tutte le carte in regola per stare tra i primi”.

Fonte: www.adnkronos.com

Condividi: