Categorie
Aggiornamenti

Vaccino Johnson & Johnson: “Produzione a regime entro l’estate”

Massimo Scaccabarozzi, presidente e Ad di Janssen Italia, gruppo Johnson & Johnson, e presidente di Farmindustria, nel corso di un’intervista ha fatto una previsione in merito alla creazione di impianti in Italia per produrre vaccini.

“Gli impianti non si improvvisano. In ogni caso non ne varrebbe la pena, visto che presto la produzione mondiale di vaccini andrà a regime con gli impianti esistenti”. Il tempo “dipende dai vari piani industriali. Ma direi entro il 2021, ottimisticamente entro l’estate”.

In merito ai vaccini

In merito alle critiche sui ritardi nella distribuzione e gestione dei vaccini, Scaccabarozzi ha ricordato che “le aziende sono riuscite nel giro di un anno a trovare più vaccini, e scusate se è poco. Riconosciamolo. Se il nostro sistema sanitario avesse avuto subito 50 milioni di dosi e le avesse volute distribuire in 30 giorni, avrebbe saputo inoculare un milione e 660 mila dosi in un giorno? Allora noi facciamo i vaccini, ma poi servono le siringhe, gli stoccatori, l’anagrafe vaccinale…”.

Per quanto concerne, invece, il ritmo delle vaccinazioni, “fino a una settimana fa era stato utilizzato il 70% del prodotto disponibile. Ora che le consegne ripartiranno, e ripartiranno, dobbiamo arrivare al 90%”.

Fonte: www.huffingtonpost.it

Condividi: