Categorie
Aggiornamenti

Vaccino Pfizer negli USA, prime vaccinazioni a metà dicembre

Pfizer Italia ha annunciato che le prime vaccinazioni negli Stati Uniti saranno eseguite “tra metà e fine dicembre 2020”. Non si hanno ancora informazioni chiare sulla distribuzione del vaccino in Italia e la situazione resterà tale almeno fino a quando l’Agenzia europea del farmaco non si esprimerà in maniera diretta.

Stando a quanto annunciato, la società americana vuole produrre 50 milioni di dosi nel 2020 e fino a 1,3 miliardi entro il 2021. Il vaccino sarà a due dosi, somministrate a 3 settimane di distanza l’una dall’altra.

Secondo i risultati dei test che Pfizer ha effettuato finora, il vaccino ha un’efficacia del 95%, motivo per cui il 20 novembre scorso l’azienda farmaceutica americana aveva presentato alla Food and Drug Administration statunitense la domanda per autorizzare il vaccino all’uso.

Fonte: www.huffingtonpost.it

Condividi: