Categorie
Aggiornamenti

Vaccino Sputnik V: 10 milioni di dosi prodotte in Italia entro il 2021

La produzione del vaccino russo anti-Covid Sputnik V sarà eseguita anche in Italia dalla società Adienne Pharma & Biotech a partire dal mese di luglio. L’annuncio è stato dato attraverso una nota pubblicata sul sito internet della Camera di commercio italo-russa. Si tratta del primo contratto europeo per la produzione locale del vaccino.

Per la produzione del vaccino Sputnik si parla “di 10 milioni di dosi entro la fine dell’anno“: l’Italia potrà “controllare l’intero processo di produzione del preparato”. “Già dal mese di ottobre 2020 – si legge nella nota -, con il supporto dell’Ambasciata Italiana a Mosca, ha promosso incontri tra imprese italiane ed europee con le controparti istituzionali russe per verificare le opportunità in termini di cooperazione relative alla produzione del vaccino russo Sputnik V in Italia”.

Vincenzo Traini, Presidente della Camera di commercio italo-russa, ha confermato che “l’accordo tra la Russia e la nostra impresa associata è il primo accordo con un partner europeo. Un accordo storico che mostra lo stato di salute dei rapporti tra i nostri due Paesi e sottolinea come le imprese italiane sanno vedere oltre le polemiche politiche”.

Fonte: www.quotidiano.net

Condividi: