Categorie
Aggiornamenti

Wuhan 16 mesi post Covid, concerto in 11mila senza mascherine

A Wuhan, da cui è partita la prima ondata della pandemia da Covid-19, si è tenuto un concerto a cui hanno partecipato 11mila spettatori. Stiamo parlando della prima giornata del Wuhan Strawberry Music Festival, un evento che si si svolge in due giorni riunendo band nazionali e cantati più o meno famosi all’interno del parco del Garden Expo della città.

All’evento, annullato l’anno scorso per via delle restrizioni anti-Covid, hanno preso parte migliaia di giovani festanti indossando poche mascherine e senza distanziamento: in tutto “erano presenti circa 11mila persone”. Davanti ai palchi sono state posizionate delle barriere, mentre la sicurezza ha verificato che nelle aree fossero rispettati i limiti di partecipanti previsti.

Cosa è cambiato dallo scorso anno

Il primo lockdown del 2020 è stato registrato proprio a Wuhan con due mesi di pesanti restrizioni. La situazione attuale, stando ai dati diffusi dalle autorità, ha visto solo pochi casi di contagi con sporadici focolai nel Paese.

“L’anno scorso abbiamo sofferto molto il coronavirus”, ha dichiarato nel corso di un’intervista Gao Yuchen, studente di 23 anni residente a Wuhan che ha deciso di partecipare al concerto. “Non è stato facile arrivare dove siamo oggi. Le persone hanno fatto enormi sforzi e hanno pagato un prezzo molto alto a causa del virus. Quindi sono molto entusiasta di essere qui al festival“.

Fonte e foto: www.huffingtonpost.it

Condividi: